StellaToday

Incendio doloso all'ospedale San Gennaro, si indaga

Un incendio negli uffici della direzione amministrativa dell'ospedale San Gennaro ha danneggiato alcuni documenti. Ritrovata una bottiglia contenente liquido infiammabile. La polizia indaga vagliando le varie ipotesi di origine dolosa

Ieri, nel pomeriggio, un incendio ha danneggiato gli uffici della direzione amministrativa dell'ospedale San Gennaro.

Sono andate distrutte alcune cartelle cliniche, ma, fortunatamente, le fiamme sono state subito domate dai dai vigili del fuoco.

Il ritrovamento di una bottiglia contenente liquido infiammabile rende, al momento, l'ipotesi dell'incendio doloso quella più accreditata.

In seguito all'incendio la direzione della Azienda sanitaria locale Napoli 1 Centro, con una nota, ha precisato che l'incendio "non ha interessato la direzione amministrativa del presidio, bensì la stanza del medico competente che esamina lo stato di salute dei dipendenti e la loro idoneità a svolgere quel tipo di lavoro".

Continua la nota: “La bottiglia incendiaria rinvenuta dalle forze dell'ordine ha provocato con molta probabilità una esplosione a seguito della quale è crollata la parete divisoria della stanza. L'inventario dei danni verrà effettuato dalla direzione sanitaria del presidio."

Sull’episodio indaga il commissariato Stella San Carlo, col vicequestore Sossio Costanzo, che non esclude nessuna pista: dall’attentato maturato all’interno della struttura all’ipotesi del racket dei parcheggi per la gestione della sosta dei dipendenti dell’ospedale.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riaprono spiagge libere e stabilimenti balneari: l'ordinanza della Regione Campania

  • Giovani in strada fino a tarda notte, da Napoli arriva una soluzione alternativa

  • "Non siamo imbuti, abbiamo perso la felicità. Annullate l'esame di maturità": lo sfogo di una studentessa

  • Morte Pasquale Apicella, la vedova: "In quella macchina sono morta anche io"

  • Covid, focolaio al Cardarelli. Gli infermieri insorgono: "Situazione desolante"

  • Agguato ad Acerra, ucciso un uomo a colpi d'arma da fuoco

Torna su
NapoliToday è in caricamento